L’emozione di un viaggio in treno: le linee ferroviarie più suggestive

L’app Trainline ha selezionato alcune delle tratte panoramiche più suggestive da percorrere sui binari, che consentono di ammirare il paesaggio stando comodamente seduti in totale comfort.

Foto di Erich Westendarp da Pixabay

A volte anche il viaggio in treno per raggiungere una località può trasformarsi in un momento esaltante ed indimenticabile durante il quale si possono ammirare le bellezze naturali di un territorio che in altri modi sarebbe difficile scoprire. Un modo, questo, di vivere un’avventura speciale che negli ultimi anni è apprezzata da un sempre più crescente numero di persone.

La piattaforma Trainline, leader in Europa per viaggiare in treno e pullman, offre ai propri utenti la possibilità sia di acquistare biglietti ferroviari di diverse compagnie in Europa sia di consultare le informazioni in tempo reale. Il tutto in modo facile e veloce dal proprio telefono. E propone le 5 migliori tratte panoramiche d’Italia da percorrere in treno, per godersi il paesaggio prenotando in completa autonomia con l’app di Trainline.

Ferrovia delle Centovalli

Detta anche Vigezzina, la Ferrovia delle Centovalli collega il Piemonte alla Svizzera, da Domodossola a Locarno. Lungo il percorso di 52 km, il treno attraversa 83 ponti e 31 gallerie. La Valle Vigezzo è conosciuta anche come la Valle dei Pittori per gli spettacolari colori autunnali che caratterizzano i boschi: queste suggestive tonalità fanno apparire il paesaggio a quadri impressionisti. Non è un caso che il percorso si sia guadagnato il titolo di “Treno del Foliage”. Il biglietto include la possibilità di sostare in una delle cittadine lungo la ferrovia per respirare i profumi dell’autunno e allietare il palato con i sapori del territorio. Il Treno del Foliage impiega un’ora e 42 minuti a raggiungere Locarno da Domodossola, cittadina facilmente raggiungibile in treno da Milano e Torino.

Ferrovia Adriatica nelle Marche

Emozionante viaggio che offre una spettacolare vista sul mare. Nella tratta che collega Ancona a San Benedetto del Tronto, nelle Marche, i treni corrono lungo la costa a pochi metri dal Mare Adriatico. I viaggiatori possono ammirare l’immensa distesa d’acqua sulla quale si riflettono gli scintillanti raggi del sole. Percorrendo il tragitto verso sud, se si viaggia presto la mattina, scegliete i sedili posti sul lato sinistro del convoglio: questi infatti offrono una vista spettacolare dell’astro che nasce all’orizzonte. Il viaggio tra Ancona, facilmente raggiungibile in treno in circa 3 ore da Milano e Roma, e San Benedetto del Tronto dura 40 minuti.

Ferrovia del Bernina

Foto di skeeze da Pixabay

Da più di 100 anni lo storico Trenino Rosso collega Tirano, in Lombardia, a St. Moritz, in Svizzera, in poco più di due ore. Il convoglio attraversa vasti pascoli erbosi incastonati tra le montagne in estate, che diventano grandi distese di neve nella stagione invernale. Il treno dispone di finestrini panoramici dai quali si possono ammirare da vicino ghiacciai alpini e laghi ad alta quota. Un’audioguida in quattro lingue illustra le meraviglie del paesaggio. L’itinerario, per il suo immenso fascino, dal 2008 è entrato a far parte dei Patrimoni Mondiali dell’Umanità UNESCO. Si può raggiungere facilmente Tirano da Milano in 2 ore e 32 minuti di treno.

Da Grosseto a Siena attraverso la Val d’Orcia

Foto di Linda A. da Pixabay

Se al mare e alla montagna si preferiscono i dolci paesaggi collinari, allora la scelta ideale è quella di percorrere il tragitto che collega le città toscane di Grosseto e Siena. Lungo il percorso di un’ora e 30 minuti, il treno attraversa campi coltivati delimitati dai cipressi, lontani dai centri abitati. Di indescrivibile bellezza sono i panorami che si possono ammirare verso la fine della primavera e l’inizio dell’estate. La vista, infatti, è attratta dai girasoli nel pieno della fioritura che si estendono a perdita d’occhio sui pendii dei poggi della Val d’Orcia. Per arrivare a Grosseto da Roma con il treno si impiegano un’ora e 39 minuti.

Cinque Terre Express

Foto di Kookay da Pixabay

Il Cinque Terre Express è un treno regionale che collega La Spezia a Genova e che attraversa un parco nazionale dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO. I panorami che si possono ammirare sono davvero mozzafiato. Da una parte vi sono scogliere a picco sul mare e, dall’altro, scoscese pareti di roccia. Il treno ferma in ognuno dei cinque borghi di pescatori diventati imperdibili mete turistiche per viaggiatori provenienti da tutto il mondo. Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso sono le località che hanno mantenuto atmosfere d’altri tempi, con le pittoresche case colorate e i piccoli porti che riparano le barche dei pescatori dalle onde. Da Roma è possibile raggiungere La Spezia in 3 ore e 47 minuti. Da Torino, invece, si raggiunge Genova in un’ora e 40 minuti.

Per maggiori informazioni si consiglia di consultare il sito di Trainline.

Testo di Gabriele Laganà|Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.