Cantine Aperte: vino e amicizia domenica 26 maggio 2013

Torna il tradizionale appuntamento con Cantine Aperte che si svolgerà domenica 26 maggio 2013. Itinerari enogastronomici, benficenza e arte sono alla base dell’evento che permette di scoprire la cultura del vino, raccontata direttamente dai produttori, e il territorio di cui fa parte. A come amicizia è il tema scelto per queste ventunesima edizione,  che vedrà protagoniste le tante cantine pronte a festeggiare, da nord a sud.

La Campania inaugura la manifestazione con l’installazione ‘Il Rosso dell’arte – Le cantine e i loro territori’ che sarà possibile ammirare dal 21 al 25 maggio al Palazzo delle Arti di Napoli, per la tradizionale anteprima di Cantine Aperte. Amicizia e vino diventano anche solidarietà: domenica le aziende campane apriranno le porte agli studenti dell’istituto tecnico del quartiere Scampia di Napoli, per un’esperienza lavorativa in cantina. Liguria sceglie invece ViniDaMare, kermesse dedicata ai vini liguri (19 e 20 maggio) come palcoscenico per presentare Cantine Aperte 2013.  Solidarietà in Sicilia dove parte del ricavato della vendita delle bottiglie sarà devoluto ad associazioni benefiche del territorio. In Veneto si brinda all’insegna dell’amicizia social con #testavino, l’hashtag che invita al bere consapevole da condividere con gli amici su Twitter.

E poi le cene con il vignaiolo del 25 maggio in Umbria e le fattorie didattiche per bambini e alle degustazioni di vini, spumanti e grappe per gli adulti in Lombardia. Sempre in Umbria ci sono gli “itinerari enospirituali” con “Santi e Vini… nell’Umbria dello Spirito” sulle orme di San Francesco, Santa Chiara e San Valentino che porteranno i wine lovers alla scoperta delle zone vitivinicole più interessanti nei luoghi dei Santi umbri. Ad Ancona, nelle Marche, i vini e i prodotti tipici si degustano nella cornice di una casa colonica della seconda metà dell’Ottocento, dalla quale partiranno 4 tour alla scoperta dei vigneti del Verdicchio dei Castelli di Jesi. A Trento durante il weekend  si svolgerà la 77° edizione della mostra Vini del Trentino, oltre alla sfilata in Vespa tra cantine e l’eno-bus ecologico per visitare le aziende grazie al servizio gratuito di navetta.  Il Piemonte, a Castagnole Monferrato, apre le porte dei musei agricoli nelle cantine sotterranee, ma si può scegliere anche una passeggiata tra vigneti, antiche abitazioni scavate direttamente nella roccia.

In Molise, oltre a visite guidate tra vigneti e monumenti  spazio al folk mentre in Toscana, a Montalcino è di scena un percorso eno-musicale (da Jovanotti a Paolo Conte) con degustazioni ‘sensoriali’. E se in Friuli Venezia Giulia e in Trentino Alto Adige si può andare a spasso tra cantine, borghi e castelli a bordo di wine bus e di eno-bus, in Puglia si aggiunge a questo anche la possibilità di condividere l’auto attraverso il servizio di carpooling con Bring me per andare magari a scoprire a Scorrano (Lecce) l’ikebana, l’antica arte giapponese di comporre i fiori viventi, declinata a tema vite e vino.

Il programma completo e l’elenco delle cantine aderenti è consultabile sul sito Movimento Turismo Vino.

A cura di Federica Giuliani | Foto web

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.