Napoli, San Gennaro: gli eventi da non perdere

san-gennaroCome da tradizione, anche quest’anno Napoli si appresta a festeggiare con tutti gli onori San Gennaro, l’amato Patrono che veglia sulla città.

Il 19 settembre è il grande giorno in cui si attende con ansia il celebre miracolo, tanto che fedeli di ogni età si ritrovano nel Duomo per partecipare alla celebrazione eucaristica insieme al Cardinale Crescenzio Sepe , all’abate Vincenzo de Gregorio ed alle autorità civili. Solo al termine della cerimonia sarà diffuso il tanto auspicato responso, sperando che sia positivo, della liquefazione del sangue del Santo.

Al fine di omaggiare nei migliori dei modi la sacra figura del vescovo martire è stato programmato un fitto calendario di eventi, a cura di diverse associazioni, che si terranno in numerose strade del capoluogo campano.

[alert color=”EF9011″ icon=”9998″]LEGGI ANCHE: Napoli. Chiese sconsacrate e mistero[/alert]

Martedì 20 settembre

–           ore 21:00 Museo Diocesano: rassegna “ Sfogliatelle e altre storie d’amore”, un concerto spettacolo di Lalla Esposito e Massimo Masiello nel quale si narra, attraverso le canzoni degli anni ’30, di una Napoli di inizio secolo incredibilmente lontana dai sentimenti romantici dell’epoca.

Giovedì 22 settembre

–           ore 21:00 Museo Filangieri: la cantante ed interprete stabiese Fiorenza Calogero porterà in scena “Nun tardare sole”, una sorta di riscrittura della canzone napoletana priva dei soliti stereotipi.

Sabato 24 settembre

–           ore 21:00 sagrato Duomo: rappresentazione “Ritorna San Gennaro Day”, manifestazione curata da Gianni Simioli che celebrerà il “miracolo” dell’arte, dell’imprenditoria, della musica, della cultura e della meridionalità. Questa maratona di suoni e spettacoli vedrà l’avvicendarsi sul palco di ospiti che ogni giorno rappresentano la parte positiva di Napoli.

Domenica 25 settembre

–           ore 21:00 sagrato Duomo: la conclusione degli eventi sarà affidata alla band dalle forti influenze etniche Slivovitz che si esibirà nel “Slivovitz in concerto”.

Faranno da cornice alla manifestazione colorate bancarelle con dolci tipici che saranno posizionate lungo tutta via Duomo.

di Gabriele Laganà |Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.