Il passaporto sanitario europeo sarà obbligatorio?

Notizia delle ultime ore l’introduzione ufficiale del cosiddetto passaporto sanitario europeo. Di cosa si tratta? Sarà obbligatario per viaggiare? Ecco tutto quello che sappiamo.

passaporto sanitario europeo
Photo by Annie Spratt on Unsplash

È notizia delle ultime ore l’ufficializzazione di un argomento già molto chiacchierato negli ultimi mesi, ovvero il passaporto sanitario europeo. Avevo già parlato di questo argomento e del sentimento degli europei in merito, ma per riassumere: il passaporto sanitario europeo sarà un documento digitale da portare sempre con sé per dimostrare di essere stati vaccinati o comunque di non essere positivi al virus.

La sua utilità non sarà limitata solamente ai viaggi in ambito europeo, ma anche all’interno del proprio paese, anche solo, ad esempio, per accedere più facilmente ed in sicurezza ad eventi pubblici.

Quando sarà disponibile?

passaporto sanitario europeo
Photo by Anastasia Petrova on Unsplash

Secondo le recenti dichiarazioni del commissario europeo al Mercato interno e responsabile dei vaccini Thierry Breton, il passaporto sanitario europeo sarà disponibile dal 15 giugno. Entro quella data infatti dovrà essere accessibile su tutti i siti del Ministero della Sanità in ogni paese europeo.

La scelta della data ha una funzionalità principalmente pratica, ovvero di permettere a chiunque voglia vaccinarsi di ottenere la vaccinazione entro l’inizio dell’estate, così da poter tornare a viaggiare.

Come funzionerà?

passaporto sanitario europeo
@SiViaggia

Il passaporto sarà un documento digitale, consultabile tramite un’apposita app, che darà la conferma dell’avvenuta vaccinazione. Non sarà tuttavia l’unico scopo: l’app custodirà anche i dati personali dell’utente, quindi nome e cognome, se si è stati già contagiati in passato, a quale vaccino si è stati sottoposti o, in alternativa, l’esito del tampone molecolare.

Queste informazioni saranno accessibili in fase di controllo tramite un apposito codice QR, che verrà scannerizzato in tutta sicurezza per controllare i dati dell’utente.

Il passaporto sanitario europeo sarà obbligatorio?

passaporto sanitario europeo
Photo by Denise Jans on Unsplash

Secondo le dichiarazioni di Thierry Breton per ora non si considera l’obbligatorietà del passaporto sanitario europeo. Sostanzialmente chi, per motivi di privacy o qualunque motivo personale, non vorrà usufruirne, potrà comunque spostarsi, ma seguendo le limitazioni del suo paese o dovendo sottoporsi a controlli più lenti.

Per il momento viaggiare all’estero dall’Italia non è vietato, ma chi si recherà oltre i confini nazionali al rientro dovrà sottoporsi al tampone ed a cinque giorni di quarantena obbligatoria, con un ulteriore tampone alla fine dell’isolamento.

Testo di Costanza Bersani |Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.