#Estate2020: viaggiare in Europa con Re-open

Re-open è il sito ufficiale dell’Unione Europea che aiuta ogni cittadino a capire come e dove è possibile spostarsi 

Foto di Hin und wieder gibts mal was. da Pixabay

Nell’aria c’è voglia di ripartire, di tornare alla normalità, e soprattutto di viaggiare: l’estate è appena iniziata e tutti abbiamo voglia di andare in vacanza. Come abbiamo già scritto altre volte, quest’estate restare in Italia può essere un’ottima idea ed uno stimolo per scoprire meraviglie nostrane che non avevamo mai considerato.

Al contempo però i confini statali europei stanno riaprendo e quindi possiamo permetterci, con le dovute precauzioni, di viaggiare anche all’estero. Considerato però che ogni stato europeo applica leggi proprie riguardo all’espatrio e alle concessioni doganali, può capitare di fare confusione. Per questo l’Unione Europea ha rilasciato Re-open, un sito ufficiale che aiuta ogni cittadino ad orientarsi.

Il sito

© reopen.europa.eu

Come recita la pagina iniziale del sito, L’Unione europea e tutti i suoi Stati membri stanno pianificando una riapertura sicura dei confini europei. Il sito Re-open ha l’obiettivo di informare tutti coloro che vogliono andare in vacanza in Europa, allo scopo di rendere ogni viaggio sicuro e senza sorprese. Essendo attivo in tutta Europa, le informazioni del sito sono disponibili in 24 lingue e sono aggiornate frequentemente. Re-open chiarisce che le informazioni potrebbero risultare non complete o non esaustive, perché si basano sui dati più recenti trasmessi dai singoli stati membri dell’Unione Europea, oppure provenienti da fonti nazionali autorevoli e accessibili pubblicamente.

Come funziona

Sulla home del sito troviamo una casella in cui inserire lo Stato che costituisce la nostra destinazione. Re-open fornisce una mappa dell’Unione Europea ed una piccola finestra con tutte le informazioni relative al Paese scelto (le frontiere, i servizi essenziali, la salute e la sicurezza). Ogni icona rotonda nella finestra apre una FAQ con relativa risposta.

Ad esempio, inserendo Belgio nella home del sito, si apre la mappa dell’Europa e una finestra con icone che rappresentano le domande Posso spostarmi liberamente all’interno di questo Paese? Posso entrare e uscire da questo Paese per turismo? Posso transitare da questo Paese?

Sulla scheda Servizi si possono trovare risposte a domande come Sono aperti i negozi non essenziali (oltre a farmacie e alimentari)? Sono aperte le strutture di accoglienza turistica? e così via.

© reopen.europa.eu

Il sito Re-open è collegato agli account Twitter, Facebook, Instagram e LinkedIn della Commissione Europea ed è disponibile anche da dispositivo mobile.

In conclusione, il sito Re-open è vivamente consigliato a chiunque debba (o desideri) recarsi all’estero in questi mesi di riapertura, nei quali è assolutamente fondamentale rimanere attenti alle norme di sicurezza, senza però privarsi della possibilità di viaggiare.

Testo di Stefano Ghetti|Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Caro lettore,

Latitudes è una testata indipendente, gratis e accessibile a tutti. Ogni giorno produciamo articoli e foto di qualità perché crediamo nel giornalismo come missione. La nostra è una voce libera, ma la scelta di non avere un editore forte cui dare conto comporta che i nostri proventi siano solo quelli della pubblicità, oggi in gravissima crisi. Per questo motivo ti chiediamo di supportarci, con una piccola donazione a partire da 1 euro.

Il tuo gesto ci permetterà di continuare a fare il nostro lavoro con la professionalità che ci ha sempre contraddistinto. E con lo stesso coraggio che ormai da 10 anni ci rende orgogliosi di quello facciamo. Grazie.